Eventi

Esperienze Esistenziali

come Dono Natalizio

Ognuno di noi ha costruito la propria personalità tra i legami familiari e sociali più vicini a sé, vi ha inciso anche l’influenza derivante dalla storia dei propri antenati.

Da ciò deriva che siamo esseri condizionati e condizionabili. Non abbiamo sovranità sulla vita ma viviamo come se non fosse in vita questa fragilità che non viene vista né riconosciuta.

Come se non bastasse siamo capaci di maturare risentimento e rancore per non essere padroni della nostra esistenza, gli uomini forse faticano di più, alcuni faticano talmente tanto da rilanciare odio per non essere padroni della vita di un altro, talvolta della donna che dal loro punto di vista gli appartiene.

Gli esseri umani faticano a riconoscere, vedere, chiedere. Chiedere è riconoscere il proprio mancare, non è semplice.

Oltre che fragili e precari siamo anche dipendenti dagli altri, le donne in generale si mostrano al contempo più dipendenti e più indipendenti degli uomini, ovvero intrattengono una dinamica oscillatoria fra due estremi. Alle volte le donne faticano esse stesse a comprendersi nella loro dipendenza dagli uomini che le raggiungono a loro volta senza poter entrare nel loro linguaggio più intimo. 

Siamo esseri interdipendenti. E’ necessario imparare a riconoscere i funzionamenti diversi dal proprio, a conoscersi e comprendersi e anche prendersi cura di sé e poi anche cura degli altri.

Novità Eventi